DAL GIORNALE — 19 settembre 2014

Finalmente il giorno dell’Ipo di Alibaba a Wall Street è arrivato. C’è chi la immagina come una nuova Google, chi la paragona per tassi attesi di crescita alla Apple dei tempi migliori e chi la considera il miglior modo per prendere posizione sul luminoso futuro dell’e-commerce cinese. Alibaba punta a un pirotecnico sbarco sul Nyse, ma per gli investitori italiani non è stato facile (quando non impossibile) aggiudicarsi un posto in prima fila per assistere allo spettacolo

Internet, commercio elettronico e consumi cinesi. Mettete tutto insieme, aggiungete tassi di crescita a due cifre, e avrete un mix irresistibile per gli investitori di tutto il mondo. Questa pozione magica ha un nome altrettanto fiabesco: Alibaba. E’ il numero uno del commercio elettronico in Cina e verosimilmente in tutto il mondo, visto che nel 2013 sulla sua piattaforma sono avvenute più transazioni di quante ne siano passate su Amazon ed eBay messe insieme.Clipboard02

Da comprare (forse), se ci riuscite

Per gli investitori italiani è pressoché impossibile aggiudicarsi l’azione prima della sua effettiva quotazione, a meno di avere un conto aperto presso un broker Usa (con società quali Charles Schwab, ETrade o Interactive Brokers), come già sperimentato in precedenti Ipo avvenute su suolo statunitense.
Anche qualora si sia poi intestatari di un conto Usa occorrerà capire se lo specifico broker concederà la possibilità di acquistare i titoli in Ipo da parte di cittadini non residenti e, data la probabile esplosione della domanda, occorrerebbe inoltre essere disposti a richiedere un numero molto elevato di azioni per avere la probabilità di essere uno degli assegnatari.
Tutto ciò fa sì che gli investitori di casa nostra potranno essenzialmente comprare il titolo solo dopo il suo effettivo ingresso sul Nyse, rischiando così di perdere l’abbrivio che spesso caratterizza nei primi minuti gli scambi sulle Ipo più attese.

Estratto dal numero di luglio/agosto 2014 di F Risparmio&Investimenti

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.3/10 (4 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)
Tutti parlano dell'Ipo di Alibaba, ma gli italiani non hanno comprato le azioni. Ecco perchè, 5.3 out of 10 based on 4 ratings

Share

About Author

Redazione Finanza.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento