FONDI & C — 12 febbraio 2016

fondi

RISPARMIO GESTITO

Il ministro Padoan aprirà il Salone del Risparmio 2016

Il Salone del Risparmio, il più grande evento di settore in Italia, scalda i motori per l’edizione 2016, la settima, quest’anno in programma al Mico di Milano dal 6 all’8 aprile. L’evento, organizzato da Assogestioni, permette ai differenti attori del mercato di condividere esperienze e nuove idee, stabilire nuove collaborazioni, valorizzare il proprio know how e aggiornare la propria conoscenza su tematiche normative, fiscali ed operative riguardanti l’industria del risparmio gestito. Rappresenta, inoltre, un luogo di incontro diretto e privilegiato con il pubblico dei professionisti e dei risparmiatori, cui sono dedicati momenti di incontro, progetti culturali e occasioni di approfondimento. Il tema di quest’anno è “Risparmio al centro. Demografia, liquidità, sviluppo”. Attraverso l’analisi dei cambiamenti macroeconomici in corso, delle nuove sfide da affrontare per i professionisti del settore e delle nuove esigenze degli investitori, al centro del dibattito nell’edizione 2016 ci saranno il valore strategico del risparmio per lo sviluppo del Paese e l’urgenza di accrescere il livello di alfabetizzazione finanziaria di risparmiatori e famiglie. A dare il via ai lavori della tre giorni dedicata al risparmio gestito, quest’anno saranno Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia e delle Finanze, e Joseph Martin Fischer, ex ministro degli Affari Esteri della Repubblica Federale Tedesca. Le iscrizioni sono già aperte sul sito della manifestazione (www.salonedelrisparmio. com) sia per la plenaria di apertura, sia per le altre conferenze del Salone del Risparmio 2016 che quest’anno saranno suddivise in sette percorsi tematici, ideati per facilitare l’esperienza del visitatore attraverso il fitto calendario di incontri e dibattiti..

 

Banca del Sempione e Frame A.M. insieme nei fondi a ritorno assoluto

Banca del Sempione ha avviato una partnership con Frame Asset Management finalizzata alla ricerca e alla selezione di prodotti a ritorno assoluto da inserire nelle sue gestioni patrimoniali e nelle Sicav. La collaborazione permetterà di sfruttare al meglio le specifiche competenze e ampliare l’offerta di prodotti.

 

Invesco punta sui robo for advisor con l’acquisizione di Jemster

Invesco ha acquisito Jemstep, una delle prime piattaforme a concentrarsi esclusivamente sul supporto ai consulenti finanziari per fornire consulenza professionale online alla loro clientela. Jemstep offre ai consulenti un sistema semplice per entrare in contatto con i clienti, attraverso una piattaforma flessibile, che permette agli investitori di accedere alla consulenza professionale online attraverso asset allocation selezionate e personalizzate.

 

A Piazza Affari sbarca una nuova società di gestione francese

Continua ad ampliarsi il numero di società di gestione che decidono di quotare i loro fondi comuni a Piazza Affari. Anche Rivage, asset manager indipendente fondato nel 2010 in Francia e con più di 1,8 miliardi di euro di patrimonio in gestione, entra nel mercato italiano quotando su Borsa Italiana il fondo azionario a gestione attiva Rivage Epam (Equity Performance Adjusted Model).

 

Raiffeisen lancia due nuovi fondi in Italia

Raiffeisen Capital  Management ha rafforzato la gamma dei fondi disponibili in Italia, lanciando due nuovi fondi: Raiffeisen-Dynamic Assets e Convertinvest All-Cap Convertibles Fund. Il primo è un fondo bilanciato globale flessibile, che può investire in diverse categorie di prodotti. Il secondo invece è un fondo obbligazionario convertibile europeo.

 

Un fondo sul debito societario ibrido

Neuberger Berman ha lanciato un fondo Ucits che applica una strategia focalizzata sul debito societario ibrido non finanziario. In altre parole, investe in titoli obbligazionari societari ibridi che mixano alcune caratteristiche sia dei titoli obbligazionari sia di quelli azionari. Si tratta di un mercato in rapida crescita, attualmente pari a 120 miliardi di dollari e con previsioni di nuove emissioni di 25-30 miliardi di dollari all’anno per il futuro più prossimo.

 

AllianceBernstein amplia l’offerta sull’alternative

AllianceBernstein ha ampliato la sua offerta di investimento alternativo con il lancio di due nuovi fondi Alternative Ucits. Si tratta del Multi-strategy Alpha e del Diversified Equity Alpha. Il primo fondo offre quattro strategie per diversificare l’esposizione: long/Short equity, special situations/opportunistic, relative value credit e global macro. Il Diversified Equity Alpha Portfolio è un fondo globale long/short con un portafoglio che investe in titoli alternativi di alta qualità.

 

(Tratto da F di Febbraio)

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Share

About Author

antonio@finanzaonline

(0) Readers Comments

Lascia un commento