SOLO SUL WEB — 27 marzo 2015

shutterstock_188278481Il Dax tedesco potrebbe non fermarsi ai 12.000 punti toccati lunedì 16 marzo. A dirlo sono Tre Sorelle. E’ questo infatti il nome di un triplice segnale, molto raro, che si è completato nelle scorse settimane sull’indice azionario tedesco e che lascia presagire aspettative rialziste sia per la fine del primo trimestre, che del semestre e per fine anno.

Lo spiega Alessandro Allegri, amministratore delegato di Ambrosetti Asset Management SIM: “Lo scorso 3 febbraio il Dax ha raggiunto livelli di salita estesi in ottica di trimestre, di semestre e di anno. E una combinazione contemporanea come questa è accaduta in passato solo 22 volte. Questa configurazione in precedenza ha generato tipicamente per i mesi successivi (fine marzo, fine giugno, fine settembre e fine dicembre) risultati positivi in termini di frequenza e di performance media”.

I risultati dello studio prendono dunque forma dall’osservazione del passato.

Nelle 22 rilevazioni in cui si sono verificate queste tre condizioni, secondo lo studio svolto da Ambrosetti, si è assistito alle conseguenze visibili in tabella 1.

TAB1

 

 

 

In parole povere, per effetto del realizzarsi delle tre condizioni viste, con una probabilità dell’81,82% a fine marzo l’indice avrà un incremento del 4,49% rispetto alla chiusura di fine febbraio, e così via seguendo i dati nella tabella 1, fino ad arrivare a una probabilità del 77,27% di avere una performance del 17,57% entro fine anno

Tab2

 

 

 

La media del mercato in condizioni normali è molto diversa, come è possibile vedere nella tabella 2, dove a fine anno si ha con una probabilità del 62,67% un incremento del 6,67%.

Riassumendo, il completamento di questo segnale raro sull’indice Dax rinforza le aspettative rialziste sia per fine 1Q15, che per fine semestre e fine anno fissando come valore di monitoraggio la chiusura di fine febbraio.

Il Dax tuttavia non sarebbe l’unico indice interessante (da un punto di vista probabilistico) nel 2015. Spiega Ambrosetti: “Sul lato Euro in particolare i mercati periferici rappresentano una interessante opportunità di investimento. Italia in particolare e Spagna, dopo un lungo periodo di sottoperformance, stanno ritrovando le condizioni strutturali favorevoli a recuperare quel ritardo congiunturale che li ha penalizzati negli scorsi semestri”.

 

NOTA

Nell’analisi dell’indice Dax abbiamo applicato il protocollo previsionale proprietario EBPA® (Evidence Based Performance Analysis). Ovvero un sistema di previsione che permette la stima dell’intervallo di prezzo entro il quale si dovrebbe presumibilmente posizionare la quotazione di un determinato mercato o titolo in una certa data futura così come lo spazio alto-basso entro il quale il valore dovrebbe oscillare dal momento della stima al termine.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 3 votes)
Tre Sorelle a sostegno del Dax, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Share

About Author

Redazione Finanza.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento