ETF — 01 settembre 2014

Martedì 2 settembre sarà quotato su Borsa Italiana il primo ETF multi asset. Si tratta dell‘UBS-Etf MAP Balanced 7 Ucits ETF, che consente di investire contemporaneamente sulle principali asset class a livello globale: azionario, obbligazionario, materie prime, liquidità. Con la quotazione, Borsa Italiana inaugura inoltre un nuovo sottosegmento dell’ETFPlus dedicato agli Exchange Traded Funds attivi.
Le caratteristiche del nuovo prodotto

Armonizzato alla normativa europea Ucits IV, il nuovo ETF di UBS si basa su un processo di investimento che replica la strategia Map sviluppata da UBS. Map, acronimo di Multi Asset Portfolio, offre la possibilità di avere contemporaneamente un’esposizione ponderata per il rischio al mercato azionario, obbligazionario, delle commodity e della liquidità, con target di volatilità massima del 7%. La strategia Map, infatti, applica il principio della risk parity; di conseguenza, ogni asset class viene ponderata in misura corrispondente alla sua volatilità e contribuisce in modo uguale al rischio complessivo assunto dall’ETF

UBS-Etf ritiene il MAP Balanced 7 Ucits Etf adatto per gli investitori alla ricerca di un apprezzamento del capitale che siano disposti a tollerare un livello medio di volatilità. Il fondo non copre il rischio di cambio Dollaro/Euro”.

Gli altri strumenti alternativi beta

L’ETF multi asset va ad arricchire la gamma di strumenti alternative beta di UBS Etf, insieme a UBS Etf MSCI All Country Risk Weighted UCITS Etf (che permette di investire in oltre 2000 titoli appartenenti a 24 Paesi industrializzati e 21 Paesi Emergenti dando maggior peso a quelli che in termini di volatilità storica mostrano un grado di rischio inferiore) e UBS Etf CMCI Composite UCITS ETF, l’unico Etf sulle materie prime che prevede la copertura dal rischio di cambio USD/EUR.

Clipboard02

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (7 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Da domani a Piazza Affari il primo ETF multi asset: ecco come funziona, 7.0 out of 10 based on 7 ratings

Share

About Author

Redazione Finanza.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento