SOLO SUL WEB — 16 giugno 2014

 

Foto: Laurent Cipriani, AP Photo/LaPresse

Foto: Laurent Cipriani, AP Photo/LaPresse

“Continuiamo a essere positivi sull’outlook economico globale e ci aspettiamo un’attività più forte, sostenuta da buone notizie”. E’ il messaggio con il quale Jean-Sylvain Perrig, responsabile degli investimenti di Unione Bancaire Privèe (UBP), ha aperto a Milano la presentazione dell’outlook di metà anno della banca privata ginevrina.

Ecco in punti la sintesi della presentazione:

  • – La crescita degli utili è stata moderata nel primo trimestre del 2014, ma nei prossimi trimestri è prevista un’accelerazione negli Usa e in Europa.

-> Sovrappesare quindi le azioni, privilegiando i titoli europei e di società che offrono tecnologie innovative.

  • – La recente performance dei bond Usa a lunga scadenza sembra riconducibile alla chiusura delle posizioni corte. Il nostro scenario prevede un aumento dei rendimenti delle obbligazioni a lunga scadenza.

             -> In ambito fixed income, mantenere una posizione di duration corta e preferire high yield e debito emergente ai titoli di Stato.

  • – Il dollaro Usa dovrebbe rafforzarsi nei prossimi trimestri.

 

Alla presentazione ha partecipato anche Rupert Welchman, senior portfolio manager azionario pan-europeo della banca privata, che ha concentrato la sua attenzione sull’azionario europeo.

Di seguito in pillole il messaggio di Welchman:

  • –          Sono passati quasi due anni dalla “Draghi Put” e dai primi tentativi di stabilizzazione dell’Europa.
  • –          Le riforme strutturali continuano e si vedono i primi segnali di miglioramento economico.
  • –          Le valutazioni europee sembrano interessanti, la ripresa è solo all’inizio.
  • –          I titoli azionari europei offrono buone opportunità.
  • –          Le imprese europee sono in una situazione molto migliore dei rispettivi governi
  • –          L’Europa torna al centro dell’attenzione
  • –          La prima fase del ciclo è probabilmente terminata, ora aspettiamo la ripresa degli utili
  • –          Le valutazioni sono favorevoli e si vedono i primi timidi segnali di ripresa.
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Share

About Author

Redazione Finanza.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento