CONSULENTI — 13 febbraio 2014

Un centinaio di nuovi family banker, dei quali circa la metà ex bancari, e una raccolta che dovrebbe attestarsi attorno ai valori rilevati nel 2013, seppure con diverso mix nella raccolta, frutto di una possibile minore raccolta netta in fondi. Sono questi gli assi attorno ai quali ruoterà il 2014 in casa Mediolanum.

Parola di Massimo Doris (nella foto a lato) che ha esposto la sua visione in occasione di un incontro per la presentazione del nuovo sito di internet banking di Banca Mediolanum (si veda box in fondo).

La raccolta netta totale del 2014 dovrebbe quindi aggirarsi attorno ai 3,3 miliardi dell’anno chiuso da poco, quando la raccolta netta fondi era stata pari a 4,58 miliardi.

Soprattutto però, anche nel 2014 dovrebbe proseguire la tendenza che ha consentito a Mediolanum di reclutare lo scorso anno 92 nuove risorse, provenienti per metà dal mondo bancario. Su questo punto Doris ha chiarito che “naturalmente le banche non sono passive nel lasciare andare i loro dipendenti”, sottolineando però come gli istituti bancari tradizionali abbiano oggi le armi un po’ spuntate in termini di incentivi per cercare di trattenerli.

“Le banche stanno creando delle strutture di promozione finanziarie, facendo anche sostenere a parte dei dipendenti l’esame per diventare promotore. L’idea è buona – ha aggiunto Doris – ma la sua realizzabilità è complessa. Per noi potrebbe essere un doppio vantaggio, perchè la figura del promotore finanziario diventa ancora più conosciuta dal pubblico e perchè è più semplice per noi reclutare un bancario al quale le banche hanno già fatto sostenere l’esame”.

E per quanto riguarda la parziale battuta d’arresto registrata a gennaio? Doris ha sottolineato che il rallentamento di gennaio mette in realtà in mostra il secondo miglior gennaio di sempre, frenato da un lato dal pagamento della seconda rata dell’Imu e da un fattore stagionale: la rete che tira il fiato dopo il superlavoro svolto a dicembre.

 
Alcune delle novità del sito di internet banking di Banca Mediolanum

–              Visualizzazione in forma di timeline in stile Facebook (ma il cliente può scegliere di mantenere anche la forma tabellare)

–              Composizione dell’home page secondo le necessità e le preferenze del cliente

–              Semplificazione, con concetto touch. Il cliente può spostare, trascinandoli, gli oggetti da un parte all’altra dell’home page

–              Condivisione con il family banker, con il quale si può interagire anche in videochiamata condividendo anche documenti

–              Scheda di ricerca, per individuare ad esempio determinate tipologie di operazioni svolte con il conto corrente

–              Tag cliccabili

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Doris traccia la via per il 2014: metà dei nuovi family banker saranno di estrazione bancaria, 9.5 out of 10 based on 2 ratings

Share

About Author

Redazione Finanza.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento